Storia

Le istituzioni mediche accademiche e, similmente, le societa mediche professionali hanno sempre piu la necessita di investire in competenze esterne di alto profilo per arricchire i loro curricula e/o i loro materiali didattici con corsi superspecializzati e relativo materiale didattico. Tale materiale, al momento, non puo essere facilmente individuato (“scoperto”), recuperato e riutilizzato, e quindi condiviso fra le varie istituzioni e fra i docenti e gli studenti di medicina (siano essi studenti universitari o medici professionisti). Le nuove opportunita offerte da Internet e dall’espansione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) hanno sancito l’esplosione della formazione on-line e dell’e-learning.

L’attivita di collaborazione e di condivisione dei materiali (i.e., la condivisione di un educatore esperto virtuale) per la formazione medica modifichera inevitabilmente il processo complessivo di sviluppo e preparazione dei materiali per i corsi. Tuttavia, l’accezione di “collaborazione” va al di la della mera condivisione di attivita e contenuti fra i vari educatori. Le risorse condivise dovrebbero essere usate in Europa secondo gli standard educativi per l’interoperabilita del materiale didattico per la medicina, al fine di massimizzare l’utilizzo dei contenuti da parte degli educatori; cio nel tentativo di rafforzare ed estendere il modo attuale di insegnare ed apprendere, minimizzare le prassi inefficienti, ridurre i costi, ed infine migliorare  la consistenza e la qualita dei servizi per la salute e il benessere dei pazienti in tutta l’Unione Europea.
 
Oggi, un numero sempre crescente di istituzioni accademiche superiori usano a supporto delle loro attivita di insegnamento una varieta di strumenti basati sul web per la gestione dell’apprendimento. Le esperienze maturate in questo settore indicano che tali strumenti basati sul web possono supportare e rafforzare, su base permanente, la collaborazione fra istituzioni dedite alla formazione superiore e alla ricerca. Gli sviluppatori di e-learning in tutto il mondo evidenziano che l’accesso ad ampie raccolte di “Learning Objects” (LOs) e metadati sara il fattore cruciale nel futuro dell’e-learning.

Invero, alcuni progetti stanno gia affrontando il problema dello scambio di Learning Objects, come ad esempio ARIADNE, COSMOS, COLDEX, CELEBRATE, SLOOP, SeLeNe, EdReNe, LOUISA, UCeL e molti altri (si veda la sezione Progetti collegati).  E’ evidente che, sebbene sia stato dedicato parecchio sforzo nell’area dello sviluppo, descrizione e condivisione dei materiali didattici, attualmente non e ancora emersa con chiarezza una soluzione largamente accettata basata su standard per la condivisione di materiale didattico, ne per la medicina, ne per altri settori.

La BPN MEducator, che ha reclutato al suo interno partners che hanno partecipato ad alcuni di questi progetti, lavorera proprio in questa direzione; raccogliendo l’esperienza collettiva e le competenze di alcuni di questi progetti e avanzandole con il contributo di nuovi partner si procedera verso un modello di riferimento per la condivisione di materiali per la formazione medica basato su standard educativi  e su tecnologie standardizzate di larga diffusione.